Mercoledì 8 - 2015

casacivetteAndremo a visitare la Casina delle Civette, all'interno del parco di villa Torlonia, esemplare architettonico molto particolare, frutto della stravaganza e dell'amore per l'esoterismo del principe Torlonia che la scelse come sua abitazione durante il soggiorno della famiglia Mussolini negli edifici principali della villa. Potremo così ammirare le vetrate che tra le tante decorazioni , tecniche e materiali utilizzati, ne costituiscono la cifra distintiva rappresentando un "unicum" nel panorama artistico internazionale,
L'appuntamento è alle 17,15 all'ingresso di Villa Torlonia davanti alla biglietteria. Il costo del biglietto è di 6 euro ( 5 per i residenti a Roma) ed è a carico dei partecipanti.

 

Mercoledì 22

Andremo alla scoperta dell'EUR, la città bianca, lo spazio metafisico prediletto da tanti registri fotografi e pittori.

Ci muoveremo partendo del nucleo originario concepito per l'Esposizione Universale del 1942 tra le progettazioni dei più grandi rappresentanti del razionalismo, attraverso i meravigliosi marmi  delle sue architetture. L'itinerario prevede la visita del Palazzo della Civiltà Italiana, (Colosseo quadrato ), Palazzo degli Uffici, Piazza Ciro il grande con le fontane ed i mosaici di Severini, palazzo della Ristorazione,  Palazzo dei Congressi e mosaici parietali di Prampolini e Depero. Se il numero delle macchine lo consentirà spazieremo maggiormente.
Appuntamento davanti al palazzo della Civiltà e del Lavoro alle 17,30.

 

La guida , condotta sia alla Casina dele Civette, sia all'EUR, dalla prof.ssa Giuliana Paolucci , è offerta dall'Arancia blu dove chi vorrà potrà concludere la serata in modo conviviale usufruendo del 20% sul prezzo della cena.

Itinerari di Maggio con Giuliana Paolucci

E’ a Roma un’imperdibile mostra a Palazzo Cipolla sul Barocco, la meraviglia delle Arti che ci permetterà di capire l’evoluzione dell’arte barocca dalla sua nascita nei primi due decenni del Seicento, alla sua massima ‘esplosione’ figurativa sotto il pontificato di Urbano VIII alle innovazioni urbanistiche di Alessandro VII Chigi, che diede alla città di Roma un nuovo ‘volto’. E’ proprio questo volto nuovo che cercheremo di cogliere anche nelle due visite successive: a Palazzo Braschi e a Palazzo Colonna.

Giovedì 14 Maggio appuntamento alle ore 17,45 davanti a palazzo Cipolla, via del Corso 320,. Il biglietto costerà 10 euro ( tariffa gruppo ) e darà diritto alle riduzioni per le mostre successive che si collocano tra gli eventi satellite. Il gruppo entrerà alle 18.


Giovedì 21 Maggio andremo a scoprire a Palazzo Braschi nella mostra “ Feste barocche per inciso” il rituale quasi magico della festa, momento in cui tutte le arti e le tecniche sono chiamate a raccolta per progettare i dettagli di un evento tanto effimero quanto essenziale.
Appuntamento davanti a Palazzo Braschi all 17. La visita seguiterà a Piazza Navona, vera meraviglia del barocco romano.


Giovedì 28 Maggio andremo alla scoperta di uno dei palazzi più belli di Roma,Palazzo Colonna una delle testimonianze più grandiose del barocco romano. Voluto dalla famiglia Colonna, a partire da XIV secolo, l’edificio ha mantenuto inalterata nel tempo l’atmosfera originaria grazie alle collezioni d’arte dislocate in ambienti festosi, dove la magniloquenza degli apparati effimeri si mescola con l’atmosfera di un’epoca che sembra non avere fine.
Appuntamento alle ore 17 all’ingresso di palazzo Colonna a piazza Santi Apostoli.

I MARTEDÌ DELL'ARANCIA BLU

12 MAGGIO - PROF. Vittorio Maria de Bonis

Reputati erroneamente da una superficiale e convenzionale storia dell'Arte i fratelli minori degli Impressionisti, sorta di versione folklorica e strapaesana della grande corrente pittorica e letteraria del Verismo francese, i macchiaioli toscani, e non solo, incarnano in realtà il primo movimento assolutamente originale e autonomo dell'Italia risorgimentale che ambisce ad ottenere una platea europea.

Nati prima del movimento impressionista, sull'onda della rivoluzionaria novità della Scuola di Barbizon, composti in buona parte da giovani artisti garibaldini e mazziniani avversi alle trame del potere cavouriano, e accompagnati da una grande stagione di letteratura attenta alle istanze del reale, senza retorica e senza edulcorazione, i Macchiaioli seppero rappresentare l'alternativa più autentica e più nobile ai virtuosismi fotografici dell'Impressionismo.
L'appuntamenro è alle ore 20:30 davanti l'ingresso dell'arancia blu.
Via Cesare Beccaria n° 3.


 

Antipasti
Hummus con tabuleh di riso
Insalata di avocado

(Spumante "Colonnara)

Primi
Ravioli ripieni di ricotta di bufala conditi con salsa di pomodoro crudo scalogno basilico e pinoli
Spaghetti (monograno Felicetti) al pesto rosso con granella di pistacchi
(Verdicchio "lucchetti")

Secondi
Raviolo fritto ripieno di pomodoro, melanzane, basilico e caciocavallo affumicato
Mini saccottino di pasta sfoglia ripieno di verdure miste accompagnato da salsa di yogourt e taleggio
(Lacrima di Morro d'Alba "Colonnara")

Dolce
Semifreddo all'amaretto con salsa di albicocche candite
(Moscato passito "Terre da vino")

Prezzo: 40 euro (bevande incluse)

Durante la serata, nell'altra sala, sarà comunque possibile cenare alla carta

Nel mese di Aprile, visto il successo riscosso delle mostre di Matisse e di Chagall abbiamo deciso di replicarle per soddisfare coloro che avrebbero desiderato vederle con noi e non hanno trovato posto e di aggiungere la terza imperdibile mostra di primavera: quella di Morandi al Vittoriano

Pagina 2 di 5

Trovaci su Facebook

Iscriviti

Area riservata

Progetto Digitscuola

Chi è on line

Abbiamo 184 visitatori e nessun utente online

Visitatori

Oggi 0

Questa settimana 94

Questo mese 0

Totali 64967

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono utilizzati cookies di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.